FAQs – Acquisto 2018-02-06T13:03:43+00:00

COMPRARE

1.1 Posso acquistare da solo, senza l’Agenzia? 2017-10-24T13:22:40+00:00

Certamente, ed alcuni venditori se lo augurano. I motivi per cui una persona intende effettuare da sola un’operazione immobiliare possono essere diversi: compravendita di quote tra parenti, conoscenza personale, asta giudiziaria, acquisto diretto o riscatto da Enti od Istituzioni, assegnazioni, acquisto da cooperativa ed altri casi analoghi. Generalmente il primo motivo per comprare da soli è quello di risparmiare la commissione dell’Agenzia.

1.2 Conviene acquistare da soli? 2017-10-24T13:22:43+00:00

Salvi i casi particolari, in generale no. Nella maggioranza dei casi è bene tenere sempre presente che agendo da soli è necessario essere preparati ad affrontare qualunque situazione senza la collaborazione di un esperto della materia, per cui è indispensabile essere certi di avere la padronanza di ogni aspetto tecnico, giuridico, legale e finanziario della compravendita immobiliare.

1.3 Cosa devo fare acquistando da solo? 2017-10-24T13:22:47+00:00

Prima di tutto sarà utile valutare il più esattamente possibile il reale valore di mercato di ciò che si intende acquistare. Si renderà pertanto necessario visitare un gran numero di immobili, rispondere alle sole inserzioni private, contattare molte persone, chiedere ai vicini, al portiere, agli amici e conoscenti, stando però particolarmente attenti alla correttezza di queste persone: non tutti sono propensi a farvi un favore gratuitamente e l’eventuale “compenso” che il vostro venditore elargisce loro a vostra insaputa lo pagherete comunque voi.

1.4 Come faccio per evitare brutte sorprese? 2017-10-24T13:40:40+00:00

Mentre l’Agente Immobiliare Professionale si confronta quotidianamente con tutte le problematiche inerenti le transazioni immobiliari e conosce perfettamente tutti i procedimenti per tutelarvi nel miglior modo possibile, acquistando da soli dovrete fidarvi di voi stessi, della vostra conoscenza del mercato e della vostra specifica competenza giuridica e tecnica nel ramo immobiliare. Evitate sopratutto i “consigli” degli amici più o meno interessati: è già così facile sbagliare da soli!

1.5 Quali sono i rischi comprando da soli? 2017-10-24T13:40:51+00:00

Nonostante tutte le precauzioni che dovrete prendere, nella vostra ricerca è possibile che dobbiate comunque incappare vostro malgrado in agenzie immobiliari: sia perché hanno l’incarico esclusivo a vendere, od in quanto è la loro la pubblicità che avete letto o l’inserzione cui avete risposto o scoprite dopo che è un intermediario la persona cui l’amico vi ha presentato od alla quale il proprietario vi ha indirizzato per farvi visitare l’immobile: tanto basta perché vi vediate presentare la richiesta di una provvigione di cui non ne conoscevate prioritariamente l’entità, e che potrà variare tra il 3% ed il 6% del prezzo dell’appartamento. In questo caso, anche se di un’agenzia che agisse in maniera così subdola ci sarebbe comunque poco da fidarsi, potrebbe esservi andata ancora bene: molto peggio sarebbe se incappaste in un privato che sapesse approfittare della vostra poca esperienza per affibbiarvi il classico “bidone” super ipotecato o che rivelasse troppo tardi difetti o servitù tali da sminuirne paurosamente il valore, vanificando in un giorno il sudore ed il sogno di anni.

1.6 Quali pratiche debbo svolgere comprando da solo? 2017-10-24T13:43:11+00:00

Diversi e complessi sono i passaggi e gli adempimenti necessari per acquistare una casa, ed in ognuno di essi si può nascondere l’insidia: tenete presente che chi vi vuole imbrogliare è sicuramente più esperto di voi, e l’acquirente fai-da-te è la sua vittima ideale.
Acquistando da soli dovrete:

  • Assicurarvi che il prezzo che pagherete sia conforme al valore di mercato, altrimenti in caso voleste rivendere l’immobile non ricuperereste il vostro denaro.
  • Accertarvi, recandovi presso gli uffici del Catasto e nel Comune ove è sito l’immobile, della regolarità urbanistica e della conformità del bene rispetto anche alle planimetrie ivi depositate, e se esso è intestato alla persona che ve lo venderà, mediante la Visura Catastale e la Conformità Urbanistica.
  • Se il bene è stato oggetto di condono o sanatoria verificarne il buon fine e la liquidazione delle sanzioni e/o degli oneri di urbanizzazione qualora richiesti e di tutte le pendenze anche erariali presso gli uffici competenti.
  • Verificare, presso gli appositi Registri che sull’immobile non vi siano gravami, trascrizioni ipotecarie, servitù passive, debiti o liti pendenti.
  • Laddove esista un’Amministrazione Condominiale sarà utile accertarsi, presso l’Amministratore, che non vi siano spese ordinarie o straordinarie pregresse e neppure deliberazioni assembleari che prevedano lavori straordinari ancorché non iniziati né finanziati: pur se la legge, fatti salvi casi straordinari o pattuizioni diverse, preveda che il loro pagamento spetti a colui che era proprietario nel momento della decisione, in caso non venissero pagati l’Amministratore avrà diritto di chiederli al nuovo proprietario il quale avrà sì il diritto di rivalsa, ma a prezzo di lunghe e costose azioni giudiziarie.
  • Accertarsi che il Venditore sia in possesso del Decreto di Conformità degli Impianti (legge 46/1990).
    Per avere tutte queste informazioni sarà necessario l’assenso esplicito del Venditore sulla base del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n.196 (Codice in materia di protezione dei dati personali). In caso negativo sarà opportuna la massima cautela ed affidarsi ad un esperto, che comunque andrà pagato.
1.7 Cos’è la visura catastale? 2017-10-24T15:05:58+00:00

La visura catastale è un elemento importantissimo: questo documento non solo serve per individuare la rendita catastale dell’immobile per conoscere l’ammontare dell’ICI che andrete a pagare, ma è anche un elemento fondamentale per ricercare tutte quelle informazioni sull’immobile quali: l’attuale titolarità, la grandezza e l’indirizzo esatto.
Per evitare sgradevoli sorprese o peggio, truffe, occorre, prima di stipulare qualsiasi tipo di accordo, eseguire una “radiografia” completa dello stato di fatto dell’immobile, compresa la rispondenza tra lo stato effettivo dell’abitazione e le planimetrie presenti in Comune.

1.8 Cos’è la conformità urbanistica? 2017-10-24T13:43:42+00:00

La conformità urbanistica dell’immobile è la corrispondenza tra lo stato di fatto dell’abitazione e le sue planimetrie depositate in Comune. La conformità urbanistica dell’abitazione è un elemento essenziale per la stipula di qualsiasi atto di compravendita: la legge del 28 Febbraio 1985 n°47 rende nulli tutti gli atti stipulati successivamente per quegli immobili che non siano corrispondenti alle planimetrie approvate al momento della Concessione Edilizia o successive varianti.

1.9 Posso evitare la stipula del “Compromesso di Vendita”? 2017-10-24T13:43:53+00:00

Se agite da soli e non siete un esperto né intendete consultarne uno, potete anche evitare di stipulare il “compromesso”. Non sottoscrivete documenti predisposti dal Venditore se non dopo averli almeno sottoposti al giudizio di un professionista (notaio, avvocato, commercialista, agente immobiliare esperto): meglio andare direttamente al rogito portando al vostro Notaio di fiducia tutta la documentazione raccolta, compreso l’atto di provenienza (ovvero il documento con il quale chi vi vende è venuto in possesso del bene) che provvederà alla redazione dell’Atto di Vendita.

1.10 Se non stipulo un compromesso, quali rischi corro? 2017-10-24T13:44:15+00:00

Quelli degli accordi presi sulla parola: dopo esservi accordati verbalmente su tutti i punti (prezzo, termini di pagamento, data di consegna dell’immobile, ecc.) ed aver fornito al Notaio scelto la necessaria documentazione, la controparte può sempre cambiare idea o gli accordi precedentemente presi sino all’ultimo momento, che è quello della firma dell’Atto di Vendita.
In questo caso sarete chiamati a pagare comunque il Notaio per gli adempimenti da lui effettuati per vostro conto sull’immobile (visure catastali, ipotecarie, rilascio certificati, bolli, onorario, ecc.) e senza possibilità di recupero delle spese.

1.11 Se ho bisogno di un mutuo? 2017-10-24T13:44:35+00:00

Generalmente chi ha bisogno di un finanziamento per l’acquisto di un immobile per prima cosa si rivolge alla propria banca: in quanto già cliente conosciuto ed a rischio “valutato” sarà più facile ottenere un mutuo calibrato per le sue esigenze o disponibilità. Tuttavia, data la molteplicità dei tipi di prodotti ed i differenti costi aggiuntivi, è comunque sempre opportuno ottenere diversi preventivi visitando pazientemente altri istituti bancari o finanziari. L’importante, oltre che ottenere il miglior tasso di interesse e farsi stampare una simulazione cronologica delle rate e dell’entità dei rimborsi, è farsi chiarire tutte le spese, le condizioni ed i costi aggiuntivi inerenti. Agendo da soli e presumendo che non siate esperti finanziari, non siate precipitosi nella scelta: si tratta pur sempre di un contratto che vi legherà per molti anni a coloro che infine sceglierete.

1.12 Chi sceglie il Notaio? 2017-10-24T13:44:54+00:00

Generalmente la scelta del Notaio viene fatta dall’Acquirente in quanto è opportuno che sia un professionista di sua fiducia. Se operate attraverso un’Agenzia e non avete un vostro Notaio potrete farvelo suggerire dall’Agenzia stessa: sicuramente saprà indicarvi il professionista più adatto alle Vostre esigenze e nella maggior parte dei casi potrete usufruire di un miglior trattamento che il Notaio riserva ai Clienti dell’Agenzia.

1.13 Chi paga l’onorario del Notaio? 2017-10-24T13:45:08+00:00

Salvi eventuali patti contrari, è l’Acquirente che paga il Notaio in quanto egli lavora essenzialmente per lui. Fino a poco tempo fa tutti i notai praticavano più o meno le stesse tariffe consigliate dall’Ordine dei Notai, espresse in percentuale sull’ammontare del valore del bene compravenduto. Per effetto della legge antitrust ora le tariffe sono libere. Pertanto si può tranquillamente chiedere un preventivo della spesa anche a più notai tra quelli che godono della vostra fiducia.

1.14 Chi è l’Agente Immobiliare? 2017-10-24T13:45:23+00:00

L’Agente immobiliare è colui che mette in relazione le due parti per la conclusione di un affare. In Italia, fino a non molti anni fa, la compravendita di immobili era caratterizzata da una prassi contrattuale molto semplificata, contenuta nelle fasi essenziali dell’atto di vendita. Questa prassi è andata progressivamente dilatandosi in conseguenza sia del diversificarsi delle forme di proprietà che dall’ampliarsi delle norme legislative che regolano la materia, tanto da richiedere al mediatore immobiliare, il cui compito si limitava solo a quello di riunire le figure di chi voleva vendere con chi voleva comprare, ad una completa padronanza della materia anche dal punto di vista legale e normativo.

1.15 Vi sono molti “mediatori” abusivi: posso utilizzarli ugualmente? 2017-10-24T13:45:36+00:00

No. E’ illegale e non conviene per più motivi: a differenza dell’Agente Immobiliare, il mediatore abusivo non ha nessun titolo riconosciuto, non ha seguito e superato con esami alcun corso di studi sulla materia, non ha la responsabilità legale dell’Agente Immobiliare professionale né è coperto da apposita assicurazione obbligatoria sul suo operato a favore del Cliente.

1.16 Da che cosa è regolata la professione dell’Agente Immobiliare? 2017-10-24T15:02:50+00:00

L’attività dell’Agente Immobiliare professionale è regolata dalla legge 3 febbraio 1989, n°39 e da una serie di norme a garanzia del Cliente. Per questo il Legislatore ha imposto il divieto di esercitare l’attività di mediatore fuori da ogni regola: nell’interesse ultimo del pubblico.

1.17 Se un “mediatore occasionale” od un “procacciatore d’affari” mi chiede una provvigione per avermi aiutato nell’affare, devo pagarlo? 2017-10-24T15:02:15+00:00

Assolutamente no: la Legge vieta di pagare provvigioni o mediazioni a qualunque titolo a chi non è Agente Immobiliare regolarmente iscritto per l’anno in corso. Chiunque, per poter esercitare ed avere diritto alla provvigione deve essere iscritto nei Ruoli degli Agenti Immobiliari della Camera di Commercio ed attenersi a tutte le normative legali che ne conseguono.

1.18 Come faccio a sapere se colui al quale mi rivolgo è veramente un Agente Immobiliare professionale? 2017-10-24T15:01:57+00:00

E’ semplice: gli chieda di mostrarle il tesserino con foto rilasciatogli dalla Camera di Commercio e si accerti che sia valido per l’anno in corso. Se effettivamente è un Agente Immobiliare professionale sarà ben lieto di esibirlo: sa che la Sua richiesta è una salvaguardia per Lei e per il buon nome della sua Categoria.

1.19 Conviene comprare con l’Agenzia? 2017-10-24T15:01:37+00:00

I motivi per cui una persona intende effettuare un’operazione immobiliare per mezzo di un’Agenzia o di un Agente Immobiliare Professionale possono essere molteplici:

  1. Poter visitare subito, ed in numero certamente maggiore che cercandoli da solo, gli immobili rispondenti ai requisiti richiesti, senza perdere tempo in inutili, estenuanti, demoralizzanti (talvolta costose e per lo più infruttuose) ricerche in proprio.
  2. Poter affrontare qualunque situazione con la collaborazione di un professionista della materia avente la padronanza di ogni aspetto giuridico, legale, finanziario della compravendita immobiliare e che lo assista in tutte le fasi dell’operazione ed oltre.
  3. Potersi avvalere di un esperto che controlli ed accerti per proprio conto di tutti i dettagli interessanti l’immobile che si intende acquistare e che garantisca la correttezza dell’operazione.
  4. Poter valutare esattamente il reale prezzo di mercato di ciò che si intende acquistare.
  5. Evitare il pericolo che la controparte si riveli poco affidabile o possa approfittare della vostra poca esperienza per affibbiarvi il classico “bidone” super ipotecato o che l’acquisto fatto rivelasse troppo tardi difetti o servitù tali da sminuirne in modo consistente il valore, vanificando in un giorno il sudore ed il sogno di anni.
  6. Poter avere in anticipo una esatta quantificazione di tutte le spese accessorie inerenti e conseguenti l’acquisto che si intende fare.
  7. Affidare l’espletamento di tutte le molteplici pratiche conseguenti l’acquisto ad un proprio fiduciario in grado di portare a buon fine l’intera operazione.
  8. Avere la collaborazione di un esperto introdotto nel sistema creditizio per la ricerca del mutuo o del finanziamento più sicuro e conveniente.
1.20 Cosa fa l’Agente Immobiliare? 2017-10-24T14:23:06+00:00

Essenzialmente egli opera per fasi successive che possono riassumersi nelle domande seguenti 1.21-1.27

1.21 L’incarico di vendita 2017-10-24T14:21:45+00:00

L’aspirante venditore sottoscrive un mandato di vendita od una lettera d’incarico che consegna all’agente immobiliare, impegnandosi per un tempo determinato ad affidargli un bene immobile ai fini di una futura vendita.

1.22 La proposta di acquisto 2017-10-24T14:21:27+00:00

L’agente immobiliare in possesso dell’incarico o del mandato di vendita cerca sul mercato il potenziale acquirente, facendogli sottoscrivere un documento (solitamente un modulo prestampato) definito appunto “proposta d’acquisto”.

1.23 Presentazione della proposta di acquisto 2017-10-24T14:21:08+00:00

L’Agente Immobiliare presenta al proprietario la proposta d’acquisto.

1.24 Accettazione 2017-10-24T14:20:50+00:00

L’Agente Immobiliare, in caso di assenso del proprietario alle condizioni descritte nella proposta d’acquisto, gli farà sottoscrivere l’accettazione della proposta e ne darà comunicazione al Proponente nel più breve tempo possibile.

1.25 Compromesso 2017-10-24T14:20:34+00:00

L’Agente Immobiliare predisporrà il testo del contratto preliminare convocando le parti per la sua stipulazione.

1.26 Documenti 2017-10-24T14:20:17+00:00

L’Agente Immobiliare curerà l’inoltro della necessaria documentazione al notaio scelto sino alla stipulazione del contratto definitivo di compravendita.

1.27 Ulteriori elementi necessari: 2017-10-24T14:19:57+00:00

Ovviamente l’Agente Immobiliare professionale si impegnerà a fare tutto il necessario onde gestire con competenza ed in sicurezza il delicato iter per l’acquisto della casa, nell’interesse della buona conclusione dell’affare.

1.28 In sintesi, cos’altro fa per me l’Agenzia Immobiliare? 2017-10-24T15:03:39+00:00
  • L’Agente Immobiliare professionale locale può aiutarti in molti modi:
  • Ha le maggiori informazioni su quanto vi è in vendita in loco.
  • Ha accesso ai listini di tutte le Agenzie consorziate o collegate.
  • Ti aiuta a scegliere la casa su misura per te.
  • Ti fornisce tutte le informazioni utili sui costi di acquisto e di gestione dell’immobile.
  • Ricerca, seleziona e ti presenta immobili qualificati.
  • Ti fornisce le indispensabili informazioni basilari sulle transazioni immobiliari.
  • Ricerca e ti presenta le forme di finanziamento e di investimento più adeguate alle tue esigenze.
  • Collabora con te alla ricerca del miglior rapporto qualità – prezzo in base alle tue esigenze.
  • Presenta per tuo conto le tue offerte alla parte venditrice sino al raggiungimento dell’accordo.
  • Redige e predispone i documenti contenenti tutte le necessarie clausole per un acquisto più sicuro dal punto legale e giuridico, dalla Proposta di Acquisto al Compromesso, alle garanzie fidejussorie, assicurative, procura le visure ipotecarie, catastali, ecc. in collaborazione con il Notaio di tua fiducia per la stesura dell’atto.
  • Svolge per tuo conto le incombenze inerenti e conseguenti all’acquisto: adempimenti burocratici, assistenza per l’allaccio utenze, domiciliazione pagamenti, lettura contatori, ispezioni tecniche, servizi, interventi manutentivi o ristrutturazioni, ecc.
  • Ti assiste fattivamente sino alla definitiva conclusione dell’operazione, ed oltre.
1.29 Perché devo pagare la commissione dell’Agenzia? 2017-10-24T14:17:26+00:00

Colui che si rivolge ad un’Agenzia sarà disposto a pagare equamente il Professionista per tutto il lavoro ch’egli svolgerà nel suo interesse allo scopo di affiancarlo e consigliarlo per il meglio lungo tutto il processo di acquisizione svolto con la massima sicurezza possibile dall’inizio sino alla positiva conclusione dell’affare.

1.30 Devo pagare la commissione dell’Agenzia in ogni caso? 2017-10-24T14:16:52+00:00

L’Agente Immobiliare percepisce il suo compenso unicamente ad affare concluso e salvi patti contrari nulla gli è dovuto in caso di mancata conclusione dell’affare. Per conclusione dell’affare si intende la sottoscrizione, da ambo le parti, di un compromesso od analogo documento anche redatto in forma privata con valenza giuridica che documenti l’avvenuto accordo. Pertanto la conclusione di un contratto preliminare di compravendita per il tramite dell’agenzia comporta per questa, sempre e già da quel momento il diritto a richiedere la provvigione e ciò vale anche se successivamente decidete di rinunciare all’affare o non addivenite alla stipula del rogito notarile.

1.31 Cosa rischio nei confronti dell’Agenzia in caso di mancata conclusione dell’affare? 2017-10-24T14:16:04+00:00

Nulla: il rischio è a carico dell’Agente Immobiliare, ed è quello di impegnare a vuoto il proprio tempo e denaro; egli “investe” in promozioni e pubblicità sugli immobili a lui affidati a sue sole spese e passa molto del suo tempo in visite, sopralluoghi, ispezioni, ricerche catastali, spese telefoniche, ecc. per ogni immobile in cui crede e che è lieto di proporre al suo Cliente, senza tuttavia conoscere l’esito finale del suo operato.

1.32 Come posso sfruttare al meglio le qualità dell’Agente Immobiliare? 2017-10-24T14:15:34+00:00

E’ evidente che se tra il Cliente e l’Agente Immobiliare si instaura un buon clima di fiducia reciproca, l’Agente metterà in gioco tutta la sua esperienza e le sue capacità sforzandosi in ogni modo e con tutti i mezzi per accontentare il buon Cliente, anche indagando tra i Colleghi pur di esaudirne al meglio le esigenze.

1.33 Quali sono i compiti dell’Agenzia? 2017-10-24T14:15:12+00:00

Per l’Agenzia il processo inizia con la ricerca dell’immobile più adatto alle esigenze del Cliente. Prosegue accompagnandolo nelle varie visite illustrandogli pregi, difetti e quanto di sua conoscenza sui vari immobili, collaborando alla scelta del Cliente con il consiglio della sua esperienza. Ricordiamo che l’Agente immobiliare ha l’obbligo di informare le parti di tutte le circostanze idonee a porle in grado di valutare la convenienza e la sicurezza dell’operazione economica proposta.
Individuato l’immobile, il suo compito sarà quello di mediare tra i reciproci interessi e le aspettative di ciascuna delle parti sino a trovare un accordo soddisfacente per tutti.
A questo punto l’Agenzia inizierà la raccolta delle informazioni e della documentazione sull’immobile: venditore, titolo di possesso, situazione legale, catastale ed ipotecaria, assenza di liti, debiti, privilegi, servitù, ecc.
Definito positivamente questo importante aspetto, l’Agenzia si incaricherà di redigere una Proposta di Acquisto per conto del Cliente che presenterà al Venditore.
All’accettazione di questa da parte del Venditore l’Agenzia collaborerà alla redazione di un Compromesso di Vendita tra le parti e, curandone la puntuale esecuzione degli accordi ivi stabiliti, trasmetterà al Notaio scelto la documentazione necessaria assistendo e seguendo l’iter sino al rogito notarile.

1.34 Se mi occorre un mutuo od un finanziamento l’Agenzia mi può aiutare? 2017-10-24T14:14:46+00:00

Certamente. La prestazione di servizi collaterali e complementari alla vendita immobiliare fa parte del bagaglio di servizi che ogni buona Agenzia offre ai suoi Clienti: la ricerca di mutui o finanziamenti alle migliori condizioni del mercato e adatti alle specifiche esigenze del proprio Cliente rientra fra questi.

1.35 Con il rogito notarile il compito dell’Agenzia è terminato? 2017-10-24T14:14:26+00:00

Generalmente sì: ad affare positivamente definito e concluso il compito dell’Agenzia è legalmente terminato. Tuttavia un’Agenzia qualificata offre molti altri utili servizi.

1.36 Quali altri servizi mi offre l’Agenzia Bozzo? 2017-10-24T14:13:36+00:00

Se, dopo aver acquistato, volesse modificare gli spazi interni, ristrutturare o più semplicemente arredare la sua nuova casa, ci avvaliamo della collaborazione dei più qualificati

  • Ingegneri ed Architetti
  • Geometri ed Assistenti di Cantiere
  • Arredatori di Interni
  • Imprese ed Artigiani edili
  • Elettricisti ed Impiantisti per il trattamento del clima
  • Tecnici di Automazione porte e cancelli, impianti di sicurezza, blindature
  • Realizzazione e mantenimento giardini
  • Impianti di irrigazione automatica giardini e terrazze
  • Idraulici
  • Imbianchini e pittori
  • Traslochi e sgomberi
  • Pulizie ed assistenza domestica
  • Assicurazioni idonee per ogni rischio: polizze incendio, Responsabilità Civile, infortuni e vita.
  • Mutui e finanziamenti per l’acquisto e la ristrutturazione con i maggiori Istituti di Credito.

Insieme possiamo collaborare con il nostro Cliente e ricercare le migliori soluzioni per avere la sua casa come la vuole, chiavi in mano, e continuare ad usufruire anche per il futuro dei più qualificati e collaudati prestatori d’opera.

1.37 Questi servizi extra sono a pagamento? 2017-10-24T14:11:39+00:00

Questi servizi di consulenza e ricerca di collaboratori sono per tradizione da noi compresi nel pagamento della provvigione. Per essi nessun extra è dovuto né richiesto. In generale, per le Agenzie che assicurano di voler praticare con voi lo stesso benefit, accertatevene facendovelo mettere per iscritto al momento del pagamento della provvigione.

1.38 A quanto ammonta la provvigione d’Agenzia? 2017-10-24T14:11:14+00:00

Come sono diversi i metodi operativi e la capacità delle Agenzie, diverse sono le tariffe provvigionali da esse richieste (anche se i due elementi quasi mai vanno d’accordo).
Il loro ammontare, una volta affidato alle norme ed agli usi di piazza, ora è demandato alla libera contrattazione delle parti. Generalmente le provvigioni richieste possono variare tra il tre ed il sei per cento sul prezzo dell’immobile venduto. E’ pertanto necessario stabilire il loro ammontare prima di affidarsi all’Agenzia, possibilmente sottoscrivendo insieme all’Agente un modulo di Mandato a Vendere o chiedere che nella Proposta di Acquisto l’ammontare della provvigione venga chiaramente espresso.

1.39 Come opero nella scelta dell’Agenzia? 2017-10-24T14:09:40+00:00

A questo punto il problema sarà: chi scegliere? La maggior parte delle transazioni di immobili in Italia avvengono per il tramite delle agenzie immobiliari. La concorrenza è diventata particolarmente agguerrita e non sempre le agenzie usano metodi corretti per richiamare i clienti e per portare a termine i contratti. Mancando la conoscenza diretta, nell’odierno proliferare di nuove agenzie o di nuove iniziative commerciali dell’intermediazione talvolta ci si affida al caso, alla vicinanza od alla insistente pubblicità miracolistica della grossa organizzazione, che però in buona parte dei casi fa poi condurre l’Agenzia da giovani avventizi poco esperti. Pertanto, prima di rivolgersi ad un’agenzia, è opportuno essere informati sulle questioni più importanti. Questo è lo scopo delle presenti pagine.

1.40 Meglio un’Agenzia locale radicata nel territorio oppure una grande organizzazione? 2017-10-24T14:09:06+00:00

Dipende molto da dove si vuole acquistare e da che cosa si richiede all’Agenzia: è un pò come acquistare la verdura dal negozio amico sotto casa che toglie prima gli scarti, piuttosto che nel grande magazzino dove acquisti a scatola chiusa. Con la differenza che i costi di intermediazione del “grande magazzino” sono in genere più elevati di quelli del “negozio amico”: possono chiedervi una provvigione tra il 4, il 5 od anche il 6% e più.

1.41 C’è diversità di trattamento? 2017-10-24T13:58:17+00:00

Il trattamento personalizzato che è in grado di offrire l’Agenzia locale dove il contatto si ha subito con il titolare in genere è molto più flessibile alle vostre esigenze di quello “standard” che possono dare le “grosse” organizzazioni dove il potere decisionale è lontano ed impersonale.

1.42 Può un’Agenzia locale offrirmi ampia disponibilità di scelta? 2017-10-24T13:57:58+00:00

Anche le Agenzie locali hanno una propria rete consolidata di colleghi con i quali hanno da tempo rapporti stabili di reciproca fiducia, in caso di ricerche particolari, mirate od a largo raggio.
Inoltre, specie nei centri minori, l’Agenzia locale è la prima ad avere le maggiori informazioni su quanto vi è in vendita sul posto. L’Agenzia locale è il momento catalizzatore di tutte le notizie, le iniziative, le novità, le presenti o future disponibilità, la tendenza del mercato locale, insomma di ciò che “si muove” e che l’Agente mette volentieri al servizio del proprio Cliente.

1.43 Quando conviene rivolgersi ad una grossa organizzazione? 2017-10-24T13:57:18+00:00

Per gli imprenditori edili o per i professionisti esperti operanti nel campo dell’edilizia che dispongono di proprio staff tecnico e che non hanno un particolare interesse verso specifiche aree definite, può essere opportuna la segnalazione di operazioni immobiliari ovunque esse si trovino. In questo caso può essere loro utile purché sappiano valutare autonomamente la qualità ed i possibili sviluppi di fattibilità dell’operazione loro proposta.

1.44 Come faccio a scegliere un’Agenzia affidabile? 2017-10-24T13:57:02+00:00

Purtroppo la serietà e la fiducia sono qualità talmente importanti quanto poco appariscenti e per nulla pubblicizzabili. Tuttavia l’Agente Immobiliare che le possiede in molti casi è iscritto all’Albo degli Agenti Immobiliari presso la Camera di Commercio del luogo ove opera con successo e con ottimi precedenti da molti anni ed è membro di un’importante Associazione di Categoria che lo aggiorna professionalmente e che obbliga i suoi membri a seguire un severo Codice Deontologico. Egli si preoccupa di cautelare al massimo il Cliente assicurandosi contro eventuali danni patrimoniali causatigli involontariamente: il Professionista serio sa che il Cliente soddisfatto è la sua vera ricchezza e la sua principale motivazione. Sapendo che ogni volta l’Agente Immobiliare mette in gioco la propria reputazione, egli agirà al massimo delle sue capacità professionali.
Il fattore più importante resta comunque l’anzianità di servizio nello stesso luogo. Per avere questa caratteristica non ci sono trucchi: ci vogliono unicamente tanti anni di buona reputazione e non esistono scorciatoie!

1.45 Perché dovrei scegliere l’Agenzia Bozzo per comprare una casa? 2017-10-24T13:56:32+00:00

Ecco <u>perché</u> !

  • Ti propone le migliori opportunità di vendita in loco.
  • Ricerca, seleziona e ti presenta immobili qualificati.
  • Collabora alla ricerca del miglior rapporto qualità – prezzo in base alle tue esigenze.
  • Ti aiuta a scegliere la casa su misura per te.
  • Ti fornisce tutte le informazioni utili sui costi di acquisto e di gestione dell’immobile.
  • Ti fornisce tutta l’assistenza seguendoti lungo tutto l’iter della transazione immobiliare.
  • Ricerca e ti presenta le più qualificate forme di finanziamento e di investimento.
  • Presenta per tuo conto le tue offerte alla parte venditrice per il raggiungimento dell’accordo.
  • Redige e predispone i documenti contenenti tutte le necessarie clausole per un acquisto legalmente e giuridicamente valido, dalla Proposta di Acquisto al Compromesso, alle eventuali garanzie fideiussorie, assicurative, alle visure ipotecarie, catastali, ecc. in collaborazione con il Notaio di tua fiducia.
  • Svolge per tuo conto gli atti conseguenti all’acquisto: adempimenti burocratici, allaccio utenze, domiciliazione pagamenti, lettura contatori, ispezioni tecniche, ecc.
  • Ti assiste fattivamente sino alla definitiva conclusione dell’operazione ed oltre.

 

1.46 Quali altri servizi gratuiti propone l’Agenzia Bozzo? 2017-10-24T13:53:59+00:00

Propone il Programma di Ricerca ed Acquisto in Esclusiva. Chi non ha visto almeno una volta una casa talmente bella da desiderare di acquistarla, od una ubicazione così incantevole da sognare di acquistarvi una casa? Chi non si è sentito dire almeno una volta, rispondendo ad un’inserzione :”mi spiace, l’abbiamo venduta ieri“?
Con il nostro Programma di Ricerca in Esclusiva il desiderio di arrivare per primi può diventare realtà!

1.47 Cos’è il Programma di Ricerca ed Acquisto in Esclusiva? 2017-10-24T13:53:36+00:00

E’ un impegno, limitato nel tempo stabilito dal Cliente, all’acquisto di un immobile unicamente tramite i servizi della nostra Agenzia. In cambio di ciò offriamo, per la durata del programma, condizioni ed agevolazioni particolarmente vantaggiose.
Lei potrà richiederci informazioni su ogni immobile di Suo interesse della nostra zona operativa e sulla sua potenziale disponibilità: oppure ci segnali le caratteristiche della casa e la zona nella quale è interessato ad effettuarvi un acquisto e noi eseguiremo per Lei una ricerca ad hoc sino a risultato raggiunto. Nel frattempo provvederemo ad informarLa regolarmente di qualunque notizia inerente a quanto di Suo interesse, con dettagli sui prezzi e sulle condizioni correnti in loco e ricerche di mercato per conoscere in tempo reale quale potrebbe essere un equo prezzo da pagare per ciò che vuole acquistare, oltre ad inviarLe altre utili notizie.

1.48 Quali sono i vantaggi per le parti che offre il Programma di Ricerca ed Acquisto in Esclusiva? 2017-10-24T13:53:15+00:00

I Proprietari che ci affidano la vendita dei loro immobili vedranno dal canto loro moltiplicate le possibilità di una vendita rapida anche grazie alle persone che aderiscono al nostro Programma di Ricerca ed Acquisto in Esclusiva le quali, sempre fortemente motivate, determinate ed immediatamente pronte una volta reperito l’oggetto giusto al giusto prezzo, rappresentano un prezioso “portafoglio Clienti” che fa sicuramente risparmiare tempo e denaro al venditore avveduto.

1.49 Quanto mi costerà aderire al Programma di Ricerca ed Acquisto in Esclusiva? 2017-10-24T13:52:51+00:00

Non costa nulla. L’adesione al Programma è gratuita: per questo servizio non verrà richiesta alcuna somma extra oltre alla normale provvigione sul prezzo di acquisto e solo ed esclusivamente in caso di affare concluso.

1.50 Chi verrà a conoscenza della mia richiesta? 2017-10-24T13:52:31+00:00

Nessuno. Le Sue richieste saranno ovviamente tenute da noi riservate sin tanto che il proprietario dell’immobile da Lei desiderato non sarà realmente interessato alla sua vendita. Non appena ciò si verificherà, Lei sarà immediatamente e riservatamente informato prima che l’immobile venga immesso sul mercato ed esca pubblicizzato sui listini delle Agenzie.

1.51 Se acquisto dalla Vostra Agenzia dopo la scadenza del Programma? 2017-10-24T13:52:16+00:00

L’adesione al Programma è facoltativa. Se l’adesione al Programma fosse scaduta e non fosse dal Cliente rinnovata, si ripristineranno semplicemente le usuali condizioni di Vendita.

Torna su
Torna indietro

Confronta